GIOVANNI MARCH (Tunisi, 1894 – Livorno, 1974) - Mucca nella Stalla - Arte Antiquariato Musetti
9
product-template-default,single,single-product,postid-551,theme-bridge,bridge-core-1.0.6,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,paspartu_enabled,paspartu_on_top_fixed,paspartu_on_bottom_fixed,qode_grid_1300,columns-4,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

GIOVANNI MARCH (Tunisi, 1894 – Livorno, 1974) – Mucca nella Stalla

Cod: 193645
GIOVANNI MARCH (Tunisi, 1894 – Livorno, 1974) – Mucca nella Stalla
Autore : Giovanni March
Epoca: Novecento
Restauri: condizioni come da foto

Categorie: ,
Descrizione

GIOVANNI MARCH (Tunisi, 1894 – Livorno, 1974)

Tecnica: olio su tavola

epoca : circa prima metà del 900

Titolo- Raffigurazione : Mucca nella stalla

originale

Dimensioni : 34 cm x 46 cm

con cornice originale del periodo di dimensioni 52 x 64

Nato a Tunisi da genitori livornesi nel 1894, Giovanni March si trasferisce a Livorno nel 1908, dopo l’improvvisa morte del padre. Le difficoltà economiche lo costringono a intraprendere vari mestieri, tra cui quello d’imbianchino. Intorno al 1916-17, impegnato nella decorazione di alcune ville a Castiglioncello, conosce i pittori labronici Puccini, Bartolena e Nomellini, e inizia a dipingere da autodidatta. Tra 1917 e 1919 è al fronte. Nel 1919, tornato stabilmente a Firenze, decide di dedicarsi a tempo pieno all’arte, incoraggiato in questa scelta dall’amico Ludovico Tommasi.

Nel 1921 tiene la sua prima mostra personale a Firenze, da Gonnelli, che inaugura così l’attività della sua Saletta d’Arte. Nel 1923, a Milano, espone alla galleria “La Vinciana”; nel 1927, sempre a Milano, viene presentato alla galleria “L’Esame” da Carlo Carrà, con il quale ha stretto amicizia. Tra 1924 e 1928 frequenta l’ambiente versiliese, dove in estate si incontravano i nomi più importanti dell’arte e della cultura italiana: Carrà, Soffici, Chini, Longanesi, Viani e molti altri.

Tra 1928 e 1930 March vive in Francia, prima a Nizza e poi a Parigi; è attratto dal postimpressionismo e la sua pittura inizia ad evolvere verso una tavolozza più accesa e una maggiore sintesi ed essenzialità del linguaggio. Nel 1930, al rientro in Italia, si stabilisce per qualche tempo a Roma. Nel 1931 March tiene una vasta mostra personale alla Galleria d’Arte Moderna di Firenze.

Nel 1932 torna a Livorno e nel ’38 si trasferisce a Firenze, dove rimarrà per circa 20 anni. Gli anni Trenta e Quaranta sono forse quelli in cui si manifestano più nitidamente le sue qualità di pittore. Al 1951 risale il suo secondo viaggio a Parigi. Al rientro in Italia, la sua attività espositiva s’intensifica ulteriormente: nel 1953 presenta le sue opere a Napoli, nel 1956 a Firenze, Livorno e Pisa. Nell’ultima fase della sua produzione si dedica intensamente alla natura morta. Dal 1958 divide la sua residenza tra Firenze e Livorno.

Muore a Livorno il 30 ottobre 1974.


CONTATTI

Per ulteriori informazioni contattateci ai seguenti numeri:
Sig. Renato 328/7565328
Sig. Antonio 339/2411452
0585-283390

Periti ed esperti d’arte e antiquariato
C.T.U Tribunale
certificato di garanzia su ogni mobile e dipinto
Cavaliere – Renato Musetti Maestro Artigiano – Antonio Musetti Carrara (MS) 54033 Vicolo Mazzini 2 – Via Manzoni 6

Albo PERITI ESPERTI DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI MASSA CARRARA numero 372 -382

Albo TRIBUNALE DI MASSA CARRARA numero 55 categoria Estimatori

Albo MAESTRO ARTIGIANO TOSCANA – RESTAURO MOBILI ANTICHI
www.musettimobiliantichi.it
www.tribunaleperito.com
www.ebay.it/str/fratellimusettiarteantiquariato
www.musettimobiliantichi.it
www.ebaystores.it/fratellimusettiarteantiqu
www.valutazionearredamento.com

Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “GIOVANNI MARCH (Tunisi, 1894 – Livorno, 1974) – Mucca nella Stalla”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *